Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il dialetto "muntianese" possiamo assimilarlo a quello salentino; alcune parole, tuttavia, derivano dal dialetto tarantino. A differenza di alcuni paesi limitrofi, la lingua monteiasina non conserva "resti" della lingua arbëreshë, però ci sono ancora oggi cognomi tipici di origine arbëreshë.
Una preghiera in dialetto monteiasino è "Verbu ti Dio". Essa ha origine antichissime risalenti probabilmente alla prima metà del 1800, e che, a causa dell'analfabetismo molto diffuso in quel tempo, si è tramandata oralmente di generazione in generazione. Lo scopo di ciò è di assicurare a chi avesse saputo recitarla a memoria, nel giorno del giudizio, la salvezza eterna.